Vai al contenuto

stds9 4

12 settembre 2014

3325523_500x500_1Dopo una discreta terza stagione, Star Trek Deep Space Nine diventa una sorta di ufficio di collocamento per chi, visto come era andata in Generations, ha bisogno di un nuovo lavoro, ragion per cui, sin dal primo episodio della quarta stagione, si unisce al cast il sempre sorridente Worf (The way of the warrior).

A parte questo, ci sono parecchi episodi notevoli, a partire da The visitors (decisamente uno dei migliori 10 episodi di tutto Star Trek); in Indiscretion si scopre che Dukat ha una figlia per metà bajoriana; in Rejoined c’è la prima (e finora unica) relazione omosessuale di ST (infelicemente “giustificata” da una contorta storia di ospiti e simbionti trill, ad essere sinceri); nello spettacolare Little green men Quark, Rom e Nog finiscono sulla terra del passato (praticamente in un film di fantascienza degli anni ’50); Our man Bashir è la prima (e tragicamente unica) volta in cui il dottor Bashir gioca sul ponte ologrammi a fare James Bond; in Bar Association Rom brandisce Il manifesto dei comunisti di Marx ed organizza un sindacato dei dipendenti di Quark; Hard time è Total Recall ancora più distopico; Shattered mirror è l’annuale escursione nell’universo parallelo.

Per quanto riguarda invece il Dominion, in Hippocratic Oath Bashir ed O’Brien incontrano dei Jem’hadar che vogliono liberarsi dalla dipendenza della droga che li lega indissolubilmente ai Fondatori; in Homefront si scopre che i Fondatori si sono infiltrati sulla terra ai livelli più alti della Flotta Stellare e la cosa produce una tale paranoia che settori della Flotta meditano un colpo di stato nel cuore della Federazione (Paradise lost); in To the death debutta Weyoun (un Vorta, cioè la specie geneticamente modificata dai Fondatori che fa da intermediario con i Jem’hadar) che chiede a Sisko aiuto per fermare un gruppo di Jem’hadar ribelli e nel finale di stagione, Broken link, i Fondatori puniscono Odo (che aveva nella stagione prima ucciso uno di loro) rendendolo solido e soprattutto si scopre che il capo dei klingon, Gowron, non è quello che sembra…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: