Vai al contenuto

bellezza inesorabile

3 settembre 2014

puskinpoemiDopo le non brutte Poesie, sono arrivato ai Poemi di Aleksandr Puskin, che dovrebbero essere la parte più marcatamente ‘romantica’ della sua produzione (ma in una lettera ammette serenamente “io non sono capace di creare eroi da poesia romantica”), come normale per uno che ha letto troppo Byron.

Venendo allo specifico, Il prigioniero del Caucaso (tradotto da Tommaso Landolfi) sviluppa il tema del giovane borghese che, disgustato dalla ‘civiltà’, cerca presso i popoli primitivi il senso della vita, solitamente con nefande conseguenze per i popoli primitivi stessi (come nota l’introduzione di Eridano Bazzarelli); nella Gabrieliade (compensibilmente censurata dalla Russia zarista e pubblicato postuma nel 1918) la Madonna si infatua dell’arcangelo Gabriele che Dio aveva mandato (come mezzano!) per sedurla ( e dimentico del mondo, non regnava / ma ottimamente andava il nostro mondo) e pure Satana ci prova con lei che pare disposta (dove è qui il peccato e dove il male?), spiegandole che lui aveva aiutato Eva a liberarsi del giogo di Dio e finisce col fare a cazzotti con l’arcangelo che lo afferra per quel fatale membro / inutile, o quasi, nelle battaglie (!).

Tornando a temi più terreni, La fontana di Bachcisaraj è ambientato in un harem in Crimea, dove la monotonia del tempo (nell’harem l’ozio governa la vita) è rotta dall’arrivo di una nuova prigioniera di cui il khan s’invaghisce; in Gli zingari siamo di nuovo dalle parti de Il prigioniero del Caucaso (ma tutto tanto vivacemente animato, / tanto diverso dalle nostre spente mollezze,  tanto diverso da questa frivola vita / monotona come canto di schiavi) e con un curioso riferimento ad Ovidio in esilio a Tomi,  mentre Il cavaliere di bronzo pare essere celebrazione dell’imperialismo russo di Pietro il Grande la cui statua si anima e va in giro per le stade di San Pietroburgo. Curioso, diciamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: