Vai al contenuto

dovrei licenziare il maggiordomo che ti ha fatto entrare

28 luglio 2014

27219914_500x500_1Come succede ciclicamente a Dynasty (qui la sesta stagione), i Carrington finiscono in rovina per colpa di Alexis; così, ad inizio settima stagione, Blake tenta di strangolarla ma cambia idea quando gli dicono dell’incendio a La Mirage (dove succedono due cose significative: ci liberiamo finalmente di Claudia e gli autori approfittano della confusione per cambiare l’attrice di Amanda che ha improvvisamente perso il suo fastidioso accento inglese) e si trasferisce quindi in albergo, anche se non mi è chiaro chi paghi.

In tutto questo, un tizio che ha perso la moglie nell’incendio brama vendetta ed Alexis compra un quotidiano per accusare Blake di incendio doloso ed inoltre torna Michael l’autista che brama pure lui vendetta per una cosa di sei anni prima e che ora tresca con Amanda (poi la tresca finisce, lei va Londra ‘per pensare’ e sparisce per sempre dalla serie – deo gratias) – diciamo pure che Blake non è la persona più amata al mondo, ecco.

Anche se in realtà dopo un po’ odiano tutti Ben, il fratello cattivo, che ricatta Alexis e ne ha rinchiuso in carcere la sorella in Venezuela (ma Dex la libera, eh) e poi tenta di ucciderla. Salta poi fuori che ha una figlia segreta, Leslie (persona chiaramente disturbata e non solo perché è il personaggio peggio vestito dai tempi di Kirby), e anche lei lo odia. Poi lo odia ancora di più quando scopre che il suo fidanzatino potrebbe essere suo fratello. Cose che capitano, immagino.

Nel frattempo Sammy Jo tresca con un tizio biondo e resta incinta ma lui è, come dire, pro-choice ma poi cambia idea per far innervosire suo padre (!) e la sposa a Las Vegas, la sera stessa in cui la madre muore travolta da un taxi, ma poi lei scopre il concetto di ‘gravidanza isterica’ e lui non è molto contento ma poi la perdona ma lei vuole un annullamento ma lui la ama tanto ma lei non più e medita di tornare con Steven.

Il suddetto Steven pare non avere niente da fare per mezza stagione, poi si occupa di suo figlio che ha tipo quattro anni ed una terapista che ci prova con lui (Steven, non il figlio) e gli si struscia addosso, ma lui pare essere nella stagione in cui accetta di essere gay (la cosa varia di stagione in stagione, ricorderete) e resiste persino quando Sammy Jo torna all’assalto (oddio, ha un cedimento di una notte ma poi si riprende) e poi lascia Denver, dopo un imbarazzante dialogo col padre sull’AIDS (“so cos’è il sesso sicuro, papà”).

L’evento più delirante e ridicolo della stagione credo che sia comunque quando Blake ha un incidente su una piattaforma petrolifera ed è convinto di essere nel 1964 e quindi ancora sposato con Alexis la quale continua a spacciarsi per sua moglie per fargli firmare cose e poi si autoconvince di amarlo ancora ma lui si riprende dopo due puntate e torna con Krystle e nessuno, chessò, denuncia Alexis.

Per chiudere in bellezza la stagione, i Carrington si prendono in casa la madre della bambina il cui cuore e’ stato trapiantato nella loro figlioletta Kristina, non trovando inquietante il fatto che la signora sia maniaco-depressiva (ha tentato il suicidio col gas in un garage, nell’episodio intitolato “il garage”) e che tratti Kristina come fosse la figlia morta, finché non la rapisce (terzo rapimento di infante in sette stagioni!) ma poi la salvano.

Nell’ultima puntata torna Matthew (il marito di Claudia! Scomparso nella prima stagione!), con cicatrice e mafia peruviana al seguito, perché a Dynasty prima o poi tornano tutti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: