Vai al contenuto

doppi, terzi e quarti fini

2 giugno 2014

81u+W9TM+BL._SL1500_Che James Spader fosse un grandissimo attore lo si capiva già da Boston legal e non c’è dunque da stupirsi che The blacklist (qui la prima stagione) si regga principalmente su di lui.

Nella serie è Raymond Reddington, un pericolosissimo criminale (e un sociopatico, azzarderei la diagnosi) che si offre come collaboratore dell’FBI a patto che possa lavorare con una giovane agente, Elizabeth Keen, per motivi non proprio chiarissimi.

Ogni puntata presenta un criminale da ‘lista nera’ che viene arrestato/ucciso/fatto a pezzi e immerso nell’acido da questa curiosa coppia, mentre per tutta la stagione si scopre che la vita di Liz non è proprio serenissima (il grazioso maritino che fa il maestro elementare non è proprio così grazioso, diciamo) e che dietro ci deve essere un qualche grosso segreto che il finale solo in parte illumina.

Niente paura, è già in preparazione la seconda stagione…

One Comment leave one →

Trackbacks

  1. matrioske | cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: