Vai al contenuto

forever blond

26 Maggio 2014

Pare che i Blondie si siano formati nel 1974 e che siano quindi quarantanni che la meravigliosa Debbie Harry (= il prototipo di qualsiasi cantante donna che abbia, come dire, una personalità) continua a stupirci:

Questa era I want that man, cioè il suo più grande momento solista (here comes the 21st century / it’s gonna be much better for a girl like me e I want to be the Queen of the USA mi paiono due frasi pregnanti); i suoi  grandi momenti coi Blondie sono troppi per entrare in un solo post, per cui citiamone uno che, via One Direction, anche i ggiovani possono conoscere, One way or another:

Decisamente più convincente di un Harry Styles qualsiasi.

Anyway, per celebrare il quarantennale dei Blondie è uscita una cosa un po’ strana, che si chiama Blondie 4(0) Ever:

Blondie-BLONDIE-4-0-EVER-Greatest-Hits-Redux-Ghosts-Of-DownloadLa stranezza è che il disco raccoglie il loro nuovo album, Ghost of download (in cui spiccano una curiosa versione di Relax dei Frankie Goes To Hollywood ed un duetto con Beth Ditto dei Gossip) ed un ‘greatest hits’ per il quale hanno in realtà re-inciso alcuni loro successi (come l’epocale Maria, che ora compie 15 anni).

L’ovvio rischio è che il materiale di allora offuschi un po’ quello di adesso, e non potrebbe essere altrimenti. Ma questo nulla toglie ad una carriera letteralmente impeccabile, in cui ogni singola nota sembra sempre nuova, anche quando non lo è.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: