Vai al contenuto

ur-trek

17 febbraio 2014

The_Children_of_Kings_coverPer quanto la prima serie di Star Trek (quella col capitano Kirk) abbia debuttato l’8 settembre del 1966, non è la prima cosa di ST mai prodotta.

Verso la fine del 1964 venne infatti realizzato un episodio pilota (The cage), piuttosto diverso dallo Star Trek che conosciamo, per lo meno nei personaggi: al comando dell’Enterprise c’è infatti un certo Christopher Pike, il suo primo ufficiale è una donna (scandalo all’epoca!), il medico di bordo è un certo Boyce e di tutto il cast sopravviverà solo un giovane Spock.

L’NBC non apprezzò l’episodio pilota e solo un paio d’anni dopo nacque lo ST ‘originale’, con l’episodio Where no man has gone before, mentre il materiale di The cage venne successivamente reciclato nell’episodio The menagerie.

Il che ha permesso che la fantasia dei fan si scatenasse nell’immaginare uno Star Trek alternativo con Pike, Boyce etc. , decenni prima che JJ Abrams riscrivesse completamente il canone della serie.

Chistopher Pike appare così nello Star Trek del 2009 e sopravvive in libri ispirati alla serie, il più recente dei quali, The children of kings, lo vede alle prese con un complotto galattico che coinvolge Klingon, pirati di Orione e la Federazione stessa, anche se il protagonista del romanzo di David Stern è essenzialmente il dottor Boyce – un personaggio apparso praticamente solo in una scena di The cage, il che rende non molto facile appassionarsi alla sua vicenda, diciamo, per quanto l’autore ci si impegni ed un paio di trovate siano ben scritte…

(Uhm, pare che l’avessi già letto… non così memorabile, evidentemente… )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: