Vai al contenuto

vagulus princeps

12 settembre 2013

hadrianPer restare nell’ambito di gente che gira il mondo, l’imperatore Adriano (che ha regnato dal 117 al 138 dC) ha passato praticamente tutto il suo regno a visitare province romane, costruendo valli, fondando città, partecipando a misteri eleusini e divinizzando fanciulli (vabbé, uno solo: Antinoo).

E’ questa curiosa chiave di lettura offerta dal monumentale lavoro di Anthony R. Birley, dedicato ad Hadrian – The Restless Emperor, il cui sottotitolo vuole evocare questo perenne spostamento, che curiosamente ritorna come appellativo della sua animula (vagula, appunto) negli intriganti versi che, secondo l’Historia Augusta, avrebbe pronunciato in punto di morte.

Il lavoro di Birley utilizza quindi le fonti letterarie (non moltissime) e soprattutto archeologiche (monete ed iscrizioni) per ricostruire, in maniera quasi maniacale, va detto, gli spostamenti del princeps (cui è dedicato un bellissimo blog), a rischio talora di lasciare in secondo piano la sua politica, i tentativi di riforma, l’ambiente in cui viveva, e, paradossalmente, la persona stessa di Adriano,

Ma a quella ci ha pensato la Yourcenar.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: