Vai al contenuto

una canzone a caso – 43

10 settembre 2013

d04f4d37316a48ebea7a93d3d57ad6c0Come si diceva qua, Love is a bourgeois construct è una delle cose migliori (trionfo!) del nuovo album dei Pet Shop Boys, Electric.

La grandiosità della canzone (che ora è il secondo singolo dall’album, dopo Vocal) sta in parte nel fatto che pare Veridis quo dei Daft Punk ed in parte nel testo, una delle cose più brillanti che Neil Tennant abbia mai scritto – quasi ai livelli Delusions of grandeur.

Il protagonista della canzone me lo immagino come un distinto borghese di 50-60 anni che, mollato dal partner, si consola rileggendo pagine di Marx e trovando forza nel fatto che l’amore è, ovviamente, un costrutto borghese e che quindi, come tutte le loro (dei borghesi) aspirazioni, it’s a fantasy (per cui You won’t see me with a bunch of roses / promising fidelity)

Naturalmente il tutto è mostruosamente patetico, visto che il narratore proclama la sua rinuncia alla borghesia ma solo fino a quando torni da me.

Un trionfo, appunto.

Annunci
One Comment leave one →

Trackbacks

  1. … | cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: