Vai al contenuto

essere e tempo

18 Maggio 2013

David-Bowie-Zeit-77-79Il 2013 passerà alla storia, inverosimilmente, come l’anno di David Bowie

Prima Where are we now, poi l’album, poi la ristampa di Aladdin sane, poi un nuovo video per The next day (che non piace a tutti) ed ora è arrivato un grazioso cofanetto chiamato Zeit, cioè “tempo” in tedesco.

La scelta del tedesco sarà venuta ad un tizio della casa discografica che ha pensato a “trilogia berlinese!”, visto il contenuto del cofanetto ed il periodo qui rappresentato (1977-1979).

Zeit raccoglie infatti i tre album “berlinesi” di Bowie, Low (capolavoro), Heroes (capolavoro assoluto) e Lodger (uhm. Però contiene Boys keep swimming), nonché un doppio album dal vivo, Stage, registrato nel tour del 1978 e che si concentra principalmente su Low/Heroes ma che recupera un paio di cose di Station to station e riporta in vita il buon Ziggy Stardust che era dato per morto e sepolto.

I dischi sono rimasterizzati (non per l’occasione, si tratta delle riedizioni di fine anni ’90), non c’è nulla di inedito o raro ma più Bowie di così non lo sarebbe mai stato.

Un monumento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: