Vai al contenuto

una canzone a caso – 10

23 aprile 2013

0000812917_350Duole dirlo, ma ho conosciuto questo capolavoro assoluto non tramite la sua versione originale (Rosemary Clooney, 1954, tipo) ma tramite la forse non rispettosissima versione degli Shaft.

L’originale resta meraviglioso e pare un poemetto di Pascoli, tipo Italy, costruito con un linguaggio ibrido di inglese ed italiano, come appunto usavano i nostri immigrati di inizio ‘900; se non ricordo male, Pascoli trasformava in italiano l’inglese (il business diventava “busini”, l’ice-cream “scrima” ed un bancone di fruttivendolo diventava un fantastico “fruttistendo”), qui invece l’italiano diventa lo pseudoamericano caro a Carosone (è tutto un trionfo di Napolì, siciliani, tarantella che rima con mozzarella e soprattutto calabresi che ballano il mambo ed una nostalgica visione di un paese che c’era e che, si spera, non tornerà più):

One Comment leave one →

Trackbacks

  1. vaffanapoli | cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: