Vai al contenuto

losttwo

1 aprile 2013

1094248_300x300_1La prima stagione si era conclusa con John Locke che era finalmente riuscito ad aprire la “botola” e praticamente tutta la seconda stagione di Lost potrebbe avere come sottotitolo “l’uomo nella botola”, inteso ora come Desmond, ora come lo stesso Locke, ora come “Harry Gale” ed anche come Mr. Eko.

O anche come un omaggio a Push the button delle Sugababes (o viceversa, che mi sa sono contemporanei).

Anyway, la stagione ha i suoi momenti un po’ inutili (gli episodi Dave ed SOS sono i primi che vengono in mente) e comincia a mettere in mezzo cose che poi gli autori si dimenticheranno di risolvere (cosa ci fa Libby nella clinica di Hurley? cos’è tutta la cosa di Eko che fa l’avvocato del diavolo?) ma resta comunque eccezionale, fino al mistero finale di due tizi con nomi norvegesi che parlano in portoghese e che telefonano a Penny.

One Comment leave one →

Trackbacks

  1. lostthree | cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: