Vai al contenuto

editio princeps

28 dicembre 2012

9780802085924-1Dopo due anni e mezzo di attenzione per Catullo (avevo cominciato qua), autore che, pur non avendo scritto tantissimo (è morto trentenne e ci ha lasciato un solo liber, tipo Rimbaud) è amatissimo dalla critica ed oggetto di continui studi, sono approdato al dotto volumone di Thomson; il suo Catullus è una curata edizione del liber catulliano, con attenzione filologica per le varianti, ampio spazio dato alla metrica (Catullo è il primo dopo Ennio e l’ultimo in assoluto a fare un esametro olospondiaco!) e puntuale commento (molto british nel sorvolare amabilmente sugli aspetti più “scabrosi” di questi testi, signora mia) con un apparato bibliografico che fa paura (per ogni carmen si citano sempre gli interventi più significativi) e che mi convince sempre di più che ci sia ancora molto da dire su questo enfant prodige capace di passare da dotte costruzioni alessandrine a lamenti adolescenziali, da una inaudita violenza verbale ad una cura meticolosa di ogni singola sillaba.

Difficile est longum subito deponere amorem

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: