Vai al contenuto

sunk by strategic ineptitude

18 dicembre 2012

51szLF2oTFL._SL500_SS500_A più di un mese dalla rielezione di Barack Obama è uscito il quarto instant book di Politico dedicato alle elezioni statunitensi (se ne parlava qua), in particolar modo ai 34 giorni che sono passati dal disastroso dibattito di Obama a Denver alla sua vittoria.

Il libro è una specie di giallo senza soluzione, tutto incentrato sulla “caccia al colpevole” della sconfitta repubblicana: il fatto stesso che Romney dicesse qualcosa di idiota ogni dieci minuti, come la storia del 47% di americani che non lo interessano? L’aver perso tempo nelle primarie mentre i democratici convincevano la gente che Romney fosse un donatore medio del partito repubblicano e non un candidato passabile? Il fatto che la gente odiasse Ann Romney, i cui spot pubblicitari erano bocciati appena mostrati ad un focus group di potenziali elettori?

Ottima pars destruens di una campagna costruita male e condotta peggio; ma secondo me Obama ha vinto perché uno che fa un discorso come questo vince per forza.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: