Vai al contenuto

standing in the light ‘til it’s over

1 dicembre 2012

A1IiOt0cGvL._AA1500_14 mesi fa tessevo le lodi del terzo disco di Example, ed ora siamo già al quarto, The evolution of man.

Annunciato inquietantemente come il suo disco “rock” (ospita il sempre prolifico Graham Coxon dei Blur), contiene comunque We’ll be coming back (con Calvin Harris) ed il singolo (elettronicissimo) Say nothing, per cui non è che sia un disco dei Motorhead, anche se c’è la voglia di stupire.

Playing in the shadows era più immediato già dal primo ascolto, The evolution of man sembra richiedere più tempo (ma il nuovo singolo, Close enemies, e All my lows colpiscono subito) ed il fanciullo non ne sbaglia una.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: