Vai al contenuto

un universo parallelo in cui non esistono gli U2!

12 agosto 2012

Circa 1/3 della terza stagione di Fringe fa venire mal di testa, in quanto una puntata sì ed una puntata no sono ambientate nell’universo parallelo di cui si parlava qua.

Quando le cose ritrovano la loro sincronia, ci sono fantasiosi tentativi di mettere in scena il personaggio di Leonard Nimoy senza coinvolgere molto Leonard Nimoy e poi la serie prende pieghe inattese, rimanendo una delle cose migliori in televisione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: