Vai al contenuto

ddds, dsds, sdds etc

1 Maggio 2012

Mea maxima culpa, credevo che questo L’esametro greco e latino, di cui avevo trovato traccia in non ricordo quale bibliografia, fosse un testo organico sul tema, mentre si tratta degli atti di un convegno tenuto dall’Universitò di Salerno nel 2002 e pubblicati a cura di Enrico di Lorenzo un paio di anni dopo (con un po’ troppo refusi, come l’intero paragrafo che appare due volte a p. 167).

Non è quindi (ma, ripeto, il fraintendimento è mio) un testo organico sull’esametro e la sua storia, quanto una serie di articoli più o meno interessanti sulla presenza di determinati patterns nella versificazione esametrica di vari autori (lo sapevate che non esistono particolari differenze nell’uso ovidiano dell’esametro tra le Metamorfosi e le opere in distici, anche se in queste ci sono meno sinalefi? Beh, sapevatelo).

Oltre ad un articolo (in spagnolo!) sull’ars metrica di Aftonio, trovano spazio tre interventi (di cui ho capito pochissimo) sull’individuazione automatica di questi patterns da Omero all’età ellenistica, un intervento sull’esametro di Ennio che ha qualche osservazione interessante, un’analisi (che sa di perverso) degli esametri dei bucolici latini (pare che in Calpurnio Siculo non vi siano esametri spondiaci, ad esempio), un articolo su alcuni brevi carmina di Claudiano dedicati ad un particolare cristallo (che sarebbe metafora del ruolo di Stilicone!) ed un rapido sguardo alle egloghe dell’umanista Pomponio Gaurico.

Va bene la letteratura specialistica, ma qui si precipita proprio nelle minutiae

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: