Skip to content

what keeps mankind alive

4 marzo 2012

Di Emergency ci sono cose di cui si può discutere (la politicizzazione della sua immagine, il logo concettualmente sovrapponibile a quello della Nike ed altro), quello che non si può discutere è che nel mondo c’è bisogno di medici, infermieri ed operatori che rendano umana l’umanità, in un pianeta in cui dei bambini perdono gli arti perché le mine anti-uomo sono fatte apposta per sembrare dei giocattoli.

Domani torno a casa è un film (non si trova in giro, era stato dato tempo fa con Il fatto quotidiano) che racconta la storia di un bambino afghano e di un ragazzo sudanese le cui vicende, raccontate in parallelo, sono un pugno nello stomaco, soprattutto se uno si ricorda che sono solo due di milioni di storie per cui l’homo sapiens dovrebbe vergognarsi di esistere.

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: