Vai al contenuto

prima fila

21 dicembre 2011

Per quanto alle volte cada davvero nel minuzioso, La tragedia sulla scena di Vincenzo Di Benedetto ed Enrico Medda è davvero un testo interessante ed intrigante; l’idea di fondo è quella di, partendo dai testi delle 32 tragedie a noi giunti, ricostruire la prassi teatrale del V secolo, per quanto riguarda la messa in scena, i movimenti degli attori e del coro, alcuni “moduli” narrativi che si ripetono, la scenografia, le supposte “unità aristoteliche” etc.

La cosa più interessante è vedere come lo “spazio” scenico sia sempre funzionale alla storia e mai lasciato al caso, talora con inattese osservazioni (il palazzo di Creonte nell’Antigone di Sofocle, ad esempio, passa da luogo “politico” nella prima parte del dramma a luogo del dolore “privato” nella seconda parte).

Di Benedetto si muove poi in un terreno a lui familiare nel presentare le grandi novità del teatro euripideo (il primo uso certo del deus ex machina, la morte in scena di Alcesti ed Ippolito, il complessissimo apparato scenografico dell’Oreste etc. ) con la consueta attenzione.

Non mancano infine dettagli “tecnici” (pare che le maschere non avessero la funzione di amplificare la voce – tutta colpa di una storia etimologica che passa per l’etrusco), ma la parte meglio scritta è la terza (“La tragedia greca e il suo pubblico”) in cui si spazia dall’antropologia alla “spoliticizzazione” della tragedia per arrivare, in un capitolo così denso che avrebbe forse meritato più spazio, a negare che la tragedia greca coincida con un modello etico ed anzi rifugga dal tradizionale schemino hybris/punizione divina, mostrando dunque che il pathei mathos è un po’ più complicato di quanto si creda…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: