Vai al contenuto

shut it down

23 agosto 2011

24 debuttò in sordina nel novembre del 2001, quando nessuno avrebbe pensato che la serie avrebbe raggiunto il notevole traguardo delle otto stagioni ed avrebbe aperto un interessante dibattito, sia per le modalità narrative (ogni stagione è composta da 24 puntate di un’ora ciascuna che raccontano una frenetica giornata della CTU, un’immaginaria agenzia statunitense dedicata al contrasto del terrorismo) sia per i temi trattati (in modo particolare sul tema della tortura, del water-boarding e simili) sia per la complessità del protagonista, Jack Bauer.

Ripensando agli anni trascorsi, le stagioni migliori sono indubbiamente la quarta e la quinta, mentre la peggiore è decisamente la sesta (come notavo qui); l’ottava (ed ultima stagione) per due terzi è al livello delle precedenti, ma purtroppo nelle ultime sette-otto ore prende una piega inverosimile (Jack sotto steroidi, il presidente Taylor che cambia idea ogni quattro minuti, la CTU allo sbando, uno pseudo-Iran promotore del femminismo eccetera eccetera) da cui non riesce a sollevarsi.

Per consolarci, ci sono una decina di romanzi (alcuni terribili, eh) e l’ipotesi, di cui si continua a parlare, di un film di 24, intorno al 2012-2013…

One Comment leave one →

Trackbacks

  1. 24×9 | cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: