Vai al contenuto

boyband 91

19 agosto 2011

Visto che oggi esce ufficialmente il video del loro primo singolo (What makes you beautiful), temo sia giunto il momento di affrontare seriamente la questione “One Direction” (o anche “1D” – qui Popjustice), prima di esserne colti impreparati (ricordate cosa successe coi Tokio Hotel, vero? Non avrei dovuto aspettare 18 mesi a scriverne).

I fanciulli (cinque, come tutte le boyband che si rispettino – ecco perché i Backstreet Boys in quattro semplicemente non funzionano) derivano dall’X Factor inglese, per il quale pare fecere i provini da soli, venendo esclusi per essere poi recuperati da Simon Cowell (= Satana, altre prove più avanti), intenzionato da tempo a mettere insieme una boyband e probabilmente rafforzato nella sua idea dall’inverosimile successo dei Wanted.

Nel programma televisivo si fecero notare per Only girl in the world, Chasing cars e soprattutto questa versione di Viva la vida dei Coldplay, che sarebbe meglio dell’originale, non fosse per via dell’accoppiata pantaloncini corti e mocassini di Louis.

Ad X Factor arrivarono tipo terzi – se avessere vinto, il loro primo singolo sarebbe stata questa versione definitiva della sempre struggente Forever young degli Alphaville (chiara scelta di Cowell, dubito che i fanciulli fossero in vita nel 1984, a meno che non c’entri Jay-Z). Ora, sarà un po’ per il testo, ora commovente ora linguisticamente incerto (some are like water, some are like the heat? eh?), sarà per le vocine tremanti, ma siamo dalle parti del genio.

E’ il momento di vedere un attimo chi sono:

Il primo da sinistra è Liam ed al momento non ci viene altro da dire se non che è un sub-Justin Bieber; Harry, di contro, è inspiegabilmente il più popolare (lo chiamerei “bellicapelli” e la farei finita qui); in mezzo c’è Louis (che chiamerei “bambinoricco“) e che detesto. Il secondo da destra è Niall (che è irlandese, visto che ogni boyband inglese ne ha sempre uno irlandese – I Wanted infatti hanno Siva) e poi cè Zayn, che è chiaramente quello con personalità: suo padre pare sia pakistano e c’è pure l’ipotesi che il fanciullo sia musulmano (il nuovo Cat Stevens/Yusuf Islam, chiaramente).

What makes you beautiful è un incrocio tra una cosa di Grease e Light up the world di Glee (letteralmente citata: baby you light up my world like nobody else) e, altra genialata di Cowell, è rivolto ad una fanciulla che crede di essere brutta ed invece è bella, cosa che colpisce perfettamente l’ethos dell’adolescente media.

Il video vede i fanciulli su una spiaggia, raggiunti da tre ragazze (perché non una per uno? è unorgia?) che sono ben consapevoli di essere carine (cosa che sminuisce il senso del brano); all’idea che siano su una spiaggia, uno si aspetterebbe Pray dei Take That, invece sono a torso nudo solo in una sequenza (Niall no, ma in ogni boyband ce n’è uno timidino, come Nathan nel video di Glad you came); ad un certo punto giocano a pallone e si intravvede una chitarra:

Non il capolavoro che poteva essere, temo.

17 commenti leave one →
  1. 20 agosto 2011 7:49 PM

    Nathan non è timidino, bensì inquietante e sottosviluppato.

    Venendo agli 1D, Louis sta alla band come Frankie sta alle Saturdays: ciuffo bellicapelli + sopracciglia distanti = detestabili (è scientifico).
    Zayn ricorda Siva dei Wanted, ma è meno inutile.
    Niall introduce nuovo ruolo nel mondo delle boyband: lo sfigato.

    "Mi piace"

    • 25 agosto 2011 12:46 AM

      Dovresti fare un post in cui ognuna delle Saturdays ha il suo corrispondente nei One Direction ;-)!

      Nel video Harry (è lui “bellicapelli”, Louis è “bambinoricco!”) risulta particolarmente odioso, soprattutto per la faccia che fa alla fine quando muove insensantemente le braccia

      "Mi piace"

  2. vica permalink
    21 agosto 2011 2:29 AM

    ormai sono troppo grande per le boyband, temo: mi fanno impressione.

    "Mi piace"

  3. Imma permalink
    23 agosto 2011 2:10 AM

    Harry sarà inspiegabilmente il più popolare, ma è il primo che ho notato.

    "Mi piace"

  4. supervica permalink
    25 agosto 2011 10:27 AM

    Ok, il capo non c’è e ho guardato il video. In ordine sparso:
    – ah sono questi bimbiminkia che cantano QUESTA canzone??
    – vanno al mare con scarpe, calzini e maglioni. Poi però si fanno il bagno e il biondino resta in maglietta, tipo Suri Cruise che fa il bagno vestita.
    – data l’età, non sarebbe più corretto chiamarla “kid band”?
    – il video fa un po’ Take That di I found Heaven, con delle punte alla Peter Andre di Mysterious girl. Si poteva osare di più, credo. Tipo farne una cosa alla Wham/George Michael e buttarli tutti sotto una valagna di neve, no?

    "Mi piace"

Trackbacks

  1. ommioddio hanno sviluppato « cheremone
  2. gypsies, tramps and thieves « cheremone
  3. children got older « cheremone
  4. cheremone’s 2011 top 40 – 4 « cheremone
  5. glee riddance « cheremone
  6. cheremone’s 2012 top 40 – 6 « cheremone
  7. I’ve been a teenager since before you were born | cheremone
  8. I’ve done this before, not like this | cheremone
  9. una canzone a caso – 479 | cheremone
  10. the eastern sea’s so blue | cheremone
  11. cheremone’s top 40 2020 – 2 | cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: