Skip to content

true faith

8 giugno 2011

L’idea che l’intera terza stagione di Queer as folk abbia come filo conduttore l’elezione del sindaco di Pittsburgh non sembrerebbe la più emozionante, eppure, aggiungendoci ragazzi di strada, crystal meth e la nuova pettinatura di Justin (che anticipa l’altro Justin, Bieber, di otto anni buoni), il risultato è centrato, e non è poco, visto il livello delle altre due stagioni.

Annunci
One Comment leave one →

Trackbacks

  1. bicycle race « cheremone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: